logo_mit

 

 

Il 7 dicembre 2006, su iniziativa dell’Università degli Studi di Messina, si è costituita la Società Consortile mista pubblico – privata no profit a responsabilità limitata denominata “Meridionale Innovazione Trasporti  - Società Consortile a Responsabilità Limitata”, più brevemente MIT S.c.a.r.l.
La Società non persegue fini di lucro, in particolare la società ha per oggetto lo svolgimento di attività riconducibili a quanto previsto dall’avviso n° 1854 2006 emanato dal MIUR in data 22/09/06 riportante “Modalità e termini per la presentazione di progetti finalizzati alla costituzione di centri di competenza tecnologica secondo un modello a rete in ambiti coerenti con le specializzazioni produttive delle Regioni meridionali” nell’ambito del Programma Operativo Nazionale 2000 – 2006.
In particolare la Rete dei centri di competenza comprende 6 Centri specializzati nei seguenti settori strategici:

  •       agroindustria – agroalimentare
  •       analisi e prevenzione del rischio ambientale
  •       nuove tecnologie per le attività produttive
  •       tecnologie avanzate e ICT
  •       biologie avanzate
  •       trasporti

http://www.consorziomit.it

 

 

dattilo_logo150px

 
 

Costituito nel luglio 2014, “DATTILO s.c.ar.l.” (il Distretto dell’Alta Tecnologia per i Trasporti e la Logistica ) ha come obiettivo primario lo svolgimento di attività di ricerca, sviluppo ed innovazione tecnologica dei processi e dei prodotti nel settore della progettazione e realizzazione di sistemi e mezzi di trasporto su rotaia e su strada.
A tali attività altre se ne affiancano, a carattere complementare e finalizzate a stimolare lo sviluppo sul territorio regionale delle filiere industriali dei sistemi di trasporto a vantaggio di Piccole e Medie imprese e dei soggetti pubblici di ricerca quali le università campane ed il CNR. A tal fine vengono condotte “azioni di sistema” a carattere regionale comprendenti, ad esempio, l’internazionalizzazione delle imprese regionali, l’alta formazione, il trasferimento tecnologico.
Tali punti si ritengono qualificanti nel piano strategico di DATTILO che Il Ministero dell’Università e della Ricerca, d’intesa con la Regione Campania, ha approvato riconoscendolo come Distretto ad Alta Tecnologia.

Di DATTILO fanno parte i principali soggetti industriali presenti in Campania per ciascun settore.

  • Filiera Ferroviaria: Ansaldo STS; AnsaldoBreda; Almaviva; CEA; CTIF; Consorzio Tecnologies; INTECS; consorzio SESAMO.
  • Filiera Automotive: rappresentata dall’associazione ANFIA che raccoglie i principali produttori di veicoli stradali tra cui grandi gruppi come FIAT e Adler;
  • Filiera Logistica: ASTER, CID software; Servizi Nazionali Avvistamento Marittimo.

http://www.dattiloformazione.it

 

 

 

 

 

La Scuola di Tecnologia "Istituto Tecnico Superiore Mobilità Sostenibile Trasporti Marittimi" della Campania (ITS-MSTM) ha sede a Torre Annunziata ed è governata congiuntamente dal Sistema delle Imprese, rappresentato dal Cesvitec-Camera di Commercio di Napoli e da Aziende del cluster Economia del Mare; dall'Università Parthenope; dall'Istituto Scolastico Statale G.Marconi di Torre Annunziata, dal Comune di Torre Annunziata e da altri soggetti rilevanti del territorio campano.

L' ITS-MSTM è una "Fondazione di partecipazione" con personalità giuridica che opera con risorse messe a disposizione dal MIUR e dalla Regione Campania e dispone di un patrimonio conferito dai soci in fase di costituzione. Tra gli enti fondatori sono presenti:

 

  • I.S.S. G. Marconi
  • Cesvitec
  • Comune di Torre Annunziata
  • Consorzio Eubeo
  • Erfes
  • IES srl
  • Logos Formazione
  • Oceanix srl
  • Sesamo scarl
  • Technapoli
  • Università Parthenope
  • Volaviamare
  • Consorzio Consvip

http://www.itsmare.it/

 

 

 

 

Nell'ambito del progetto, E.R.F.E.S. Campania ha garantito un'attività di Accompagnamento all'inserimento Lavorativo unitamente ad un percorso integrativo basato su un Laboratorio per la creazione d'impresa.

Agli allievi sono state trasferite conoscenze per la costruzione di un'identità professionale, per misurare la propria motivazione e determinazione all'autoimpiego e sviluppare le competenze necessarie a costruire il progetto d'impresa valutando il proprio ruolo nel team imprenditoriale. Il programma, con un'alternanza di momenti di lavoro e percorso formativo in aula è stato finalizzato a:

  • informare sulle metodologie per la ricera attiv el lavoro e sugli strumenti disponibile per progettare il proprio percorso professionale;
  • avviare l'elaborazione della strategia di approccio al mercato del lavoro e sostenere il corretto uso degli strumenti di autopresentazione ed autopromozione;
  • orientare all'impresa ed al lavoro autonomo per acquisire il processo che porta alla nascita di un'impresa (con particolare riferimento all'impresa cooperativa);
  • supportare e trasferire le competenze tecniche per l'ideazione e la progettazione dell'impresa futura accompagnando il gruppo imprenditoriale alla creazione della cooperativa.

Le azioni sono state realizzate attraverso 4 tipologie di interventi erogati in ordine cronologico:

  1. Seminari Iinformativi (accompagnamento)
  2. Orientamento al fare impresa e all'autoimpiego (accompagnamento)
  3. Produzione di materiale per la realizzazione delle attività A+B
  4. Laboratorio per StartUp (Azione integrativa)

http://www.erfes.it